CHI SIAMO

L’U.N.I.T.A.L.S.I. (Unione Nazionale Italiana Trasporto Ammalati a Lourdes e Santuari Internazionali) nasce a Roma nel 1903 per opera di Giovanni Battista Tomassi, figlio dell’amministratore dei Principi Barberini.

Tomassi, affetto da una grave forma di artrite deformante irreversibile, decise di recarsi a Lourdes in pellegrinaggio con l’idea di ricevere una miracolosa guarigione o in caso negativo porre fine alla sua sofferenza.

Giunto nella cittadina francese sotto i Pirenei, però, il miracolo non fu fisico, ma della mente. Tomassi, infatti, abbondonò il suo proposito e colpito dalla presenza dei volontari e dal loro amorevole servizio di ritorno a Roma diede vita all’Unitalsi.

Al centro della storia unitalsiani c’è, quindi, la carità vissuta come servizio gratuito dagli oltre centomila aderenti, uomini, donne, bambini, sani, ammalati, disabili, senza distinzione di età, cultura, posizione economica, sociale e professionale.

La storica sottosezione di Roma è quella più antica e dalla quale prende vita l’associazione che si è poi diffusa su tutto il suo territorio italiano. L’associazione è diffusa oggi in tutta Italia in 268 sedi.

La realtà romana di UNITALSI oltre ad organizzare i pellegrinaggi ai maggiori santuari nazionali e internazionali e in Terra Santa, offre servizi gratuiti per i cittadini romani nel settore della disabilità, del sociale e dell’accoglienza alle famiglie che hanno figli in ospedale.

 

Clicca qui per approfondire la storia dell’Unitalsi

I commenti sono chiusi.