Salute; Ministro Lorenzin a Unitalsi: “Vostro lavoro prezioso per intercettare disagio sociale” (VIDEO)

IMG_8839

“I volontari Unitalsi svolgono un lavoro importantissimo, ancora più prezioso di quanto si possa pensare, perché non solo sono accanto a persone che soffrono a causa di disabilità o malattie, ma permettono anche alle istituzioni di intercettare e comprendere una fascia di popolazione che altrimenti rimarrebbe sempre nascosta”.

È quanto ha dichiarato il Ministro della Salute, Beatrice Lorenzin che ha incontrato questa mattina presso il Ministero della Salute, Lungotevere Ripa, 1 a Roma, i responsabili e i volontari della sottosezione di Roma dell’Unitalsi. È stata l’occasione per presentare al Ministro le attività dell’Associazione a favore delle persone disabili e malate, ma anche per le loro famiglie grazie al Progetto Bambini. È stato dedicato un particolare focus alle attività di accoglienza e assistenza per i pellegrini in occasione del Giubileo della Misericordia.

Erano presenti, tra gli altri, Emanuele Trancalini, presidente della sottosezione Unitalsi di Roma e Alessandro Pinna, responsabile Giubileo per l’Unitalsi.

IMG_8826

“Oggi  – ha aggiunto il Ministro Lorenzin – abbiamo parlato moltissimo di volontariato, di come integrare le varie reti solidali presenti nel nostro Paese, della norma nuova sul Terzo Settore e della possibilità di confrontarsi sulle tematiche della disabilità e costruire reti di sussidiarietà sui territori per intercettare l’emarginazione e accogliere quelle famiglie che per poco finiscono in fascia di povertà e alle quali basterebbe non essere sole per vivere con dignità una fase difficile della propria vita”.

“È stato – commenta Emanuele Trancalini, presidente della sottosezione U.N.I.T.A.L.S.I. di Roma – un incontro importante e una grande soddisfazione. Presentare il lavoro che facciamo è stato fondamentale per costruire una rete col Ministero per raggiungere e aiutare un numero sempre maggiore di persone. Abbiamo fatto alcune richieste al Ministro, legate al mondo della disabilità, che sono state accolte bene e ci sono i presupposti per iniziare insieme un’importante collaborazione”.

“Siamo davvero contenti – conclude Alessandro Pinna, responsabile Giubileo per l’Unitalsi – di questa opportunità che il Ministro ci ha concesso. Da parte del presidente nazionale Unitalsi le ho anche porto il nostro invito a partecipare al pellegrinaggio nazionale a Lourdes del prossimo settembre e lei ha accettato con grande entusiasmo”.

Questa voce è stata pubblicata in DISABILITÀ. Contrassegna il permalink.

I commenti sono chiusi.