Solidarietà: concluso il censimento dei senzatetto, sede Unitalsi centro logistico

senzatettoSi è svolto in questi giorni a Roma il progetto “Raccontami 2014”, il primo censimento dei senzatetto della Capitale promosso dalla Fondazione De Benedetti in collaborazione con Roma Capitale.

L’iniziativa è stata realizzata grazie all’impegno di molti volontari che per tre giorni hanno raccolto informazioni di tutti quelli che a Roma vivono nei dormitori e per strada.

Anche l’Unitalsi di Roma, che da due anni è impegnata nell’aiuto ai senzatetto distribuendo loro pasti caldi ogni lunedì e mercoledì, si è voluta impegnare in questa operazione, non solo con i propri volontari, ma anche mettendo a disposizione la sede di Casa Bernadette come base operativa della zona ovest della città.

“Abbiamo voluto impegnarci in questa iniziativa – dichiara Alessandro Pinna, presidente dell’Unitalsi di Roma – perché il nostro carisma è quello di essere vicino non solo ai disabili, ma a tutti i sofferenti e a chi vive situazioni di difficoltà”.

“Il nostro impegno con i senzatetto – prosegue Pinna – va avanti ormai da due anni, perciò abbiamo messo a disposizione le nostre forze e l’esperienza raccolta per realizzare questo censimento. Riteniamo sia molto utile per avere finalmente un quadro preciso delle condizioni in cui queste persone, spesso invisibili, sono costrette a vivere nella nostra città, proprio affianco a noi”.

Questa voce è stata pubblicata in SOLIDARIETÀ. Contrassegna il permalink.

I commenti sono chiusi.