Solidarietà: Unitalsi Roma aderisce alla Via Crucis per le donne vittime della tratta

Venerdì 21 marzo, alle ore 19,30 l’Unitalsi di Roma partecipa alla Via Crucis di solidarietà e preghiera per le donne vittime della tratta promossa dall’associazione comunità Papa Giovanni XXIII fondata da Don Oreste Benzi.

Una vera e propria processione a favore delle giovani donne vittime dello sfruttamento e della prostituzione spesso coatta e violenta. L’Unitalsi, oltre a partecipare all’iniziativa, si è impegnata a sostenere la manifestazione con i propri volontari e con il team di Protezione civile.

La Via Crucis partirà da Piazza SS. Apostoli e, dopo aver percorso molte delle più importanti piazze del centro di Roma, terminerà a via della Conciliazione, presso la Chiesa di S. Maria in Traspontina, dove verrà poi eseguito, alle ore 22, un Oratorio Sacro realizzato dal Coro di Sion.

“Abbiamo deciso – afferma il presidente Alessandro Pinna, presidente dell’Unitalsi di Roma – di prendere parte attivamente a questa Via Crucis perchè condividiamo con la comunità Papa Giovanni XXIII l’attenzione verso gli ultimi e gli emarginati, e in queste donne rivediamo la stessa condizione di disagio e di emarginazione che spesso riscontriamo nella vita delle persone disabili che noi assistiamo”.

Questa voce è stata pubblicata in SOLIDARIETÀ. Contrassegna il permalink.

I commenti sono chiusi.