SOLIDARIETÀ

La sottosezione di Roma dell’Unitalsi mette il proprio impegno per sostenere tutte le persone della Capitale che hanno bisogno di aiuto e di sostegno. Ogni lunedì e mercoledì i volontari sono impegnati nella distribuzione dei pasti ad alcuni senza tetto di Roma, nelle zone del Villaggio Olimpico, Ponte Milvio e Saxa Rubra. I volontari si occupano di tutto ciò che riguarda la preparazione del pasto presso Casa Bernadette, poi partono per andare ad effettuare la distribuzione, cercando anche di stabilire anche un rapporto con le persone che incontrano e aiutano.

Dal febbraio 2015, poi, l’Unitalsi, grazie alla collaborazione con l’Elemosineria Apostolica guidata da Mons. Konrad Krajewski, ha dato vita alla “Barberia di Papa Francesco”. Così i clochard che gravitano attorno al Vaticano, e non solo, possono usufruire delle docce e dei bagni che papa Francesco ha autorizzato ad adibire per loro sotto al colonnato di piazza San Pietro, e anche di un servizio di taglio barba e capelli, con volontari Unitalsi che sono dei parrucchieri professionisti, che va a completare le esigenze di pulizia ed igiene dei senzatetto.

Infine, dopo oltre un secolo di servizio reso nei confronti di milioni di ammalati e disabili di tutta Italia, l’Unitalsi ha avviato un processo di trasferimento delle proprie conoscenze nell’ambito del Servizio Nazionale della Protezione Civile divenendone Struttura Operativa Nazionale nel dicembre del 2004. Tale scelta è frutto della necessità di garantire l’aiuto ed il sostegno ai più deboli anche nelle situazioni di emergenza attraverso il riconoscimento e la valorizzazione del ruolo strategico che la pianificazione e la gestione dell’emergenza debbono assumere per poter garantire livelli di sicurezza adeguati alle esigenze delle persone, siano esse sane, ammalate o disabili.

I commenti sono chiusi.